Navigare Facile

Il Portale del Cinema, novità e Film in sala

Il grande Portale dedicato al Mondo del Grande Schermo


Inserisci il nome della città (es: Roma)

Benvenuto su CinemaOnline.it, il sito che ti tiene informato sui Cinema e sui Film in uscita.

Nel sito troverai le ultime notizie sui film in programmazione; inoltre, grazie al nostro motore di ricerca dei Cinema, potrai conoscere la programmazione dei film nella tua città nel Cinema che ti interessa.

Nella sezione Classifica, è disponibile la graduatoria dei film più visti e quindi con i maggiori incassi della settimana.

Nella sezione Film in Uscita, troverai date e informazioni delle prossime uscite dal mondo cinematografico.

Film in Sala questa settimana al Cinema

Il meglio deve ancora venire

Un bromance che diverte con gli equivoci ma perde la bussola nel momento piì delicato, sulla soglia del dolore
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,81)

Regia di Alexandre de La Patelliìre, Matthieu Delaporte. Con Fabrice Luchini, Patrick Bruel, Zineb Triki, Pascale Arbillot, Marie Narbonne, Jean-Marie Winling, Andrì Marcon, Thierry Godard, Martina Garcìa.
Genere Commedia - Francia, 2019. Durata 117 minuti circa.

Arthur e Cìsar sono amici da quando entrambi frequentavano controvoglia lo stesso severissimo collegio. Ma non potrebbero essere piì diversi: Arthur ì un ricercatore medico puntiglioso e ossessionato dal rispetto delle regole; Cìsar ì un guascone imprudente e trasgressivo che ì appena stato sfrattato da casa sua in seguito alla propria bancarotta. E se Arthur, divorziato con figlia, sta ancora aspettando pazientemente che l'ex moglie torni a casa, Cìsar colleziona avventure senza legarsi a nessuna. Per un equivoco, Arthur viene a conoscenza della gravissima condizione medica di Cìsar, e Cìsar si convince che sia Arthur a trovarsi in punto di morte. Da quel momento i due faranno a gara per realizzare i desideri finali l'uno dell'altro, anche quelli piì lontani dal proprio gusto personale: il che ha il vantaggio di sbloccare lo stallo esistenziale in cui si trovavano entrambi.

| Recensione | Critica | Trailer


Mister Link

Una commedia d'animazione con un'epica da cappa e spada
* * * * - (mymonetro: 4,00)

Regia di Chris Butler (III). Con Zoe Saldana, Hugh Jackman, Timothy Olyphant, Emma Thompson, Zach Galifianakis, Stephen Fry, Matt Lucas, Amrita Acharia, David Walliams.
Genere Animazione - USA, 2019. Durata 94 minuti circa.

Sir Lionel Frost ì un elegante avventuriero e un abile ed esperto cacciatore di mostri e creature mitologiche. Con suo enorme cruccio, lìalta societì inglese non gli riconosce tali doti, così, quando riceve una lettera che promette di portarlo dritto allo Sasquatch, Frost sfida il club degli avventurieri e il suo rivale, Lord Piggot-Dunceby: se tornerì vincitore dovranno ammetterlo tra i membri. Ma a scrivere la lettera ì stata proprio la leggendaria creatura, ìlìanello mancanteì tra la scimmia e lìuomo, la quale, stanca di essere sola, chiede a Frost di aiutarla a trovare i suoi simili. Lìaitante Lionel dovrì dunque rivedere i suoi obiettivi, mettere da parte la vanitì e quel pizzico di razzismo rimastogli incrostato addosso, e imparare a rispettare lìipersensibilitì del signor Link, adorabile e pelosone cugino degli yeti di montagna, perfettamente a suo agio nellìesprimersi in lingua inglese (meno avvezzo a comprendere i modi di dire, ma sarebbe pretendere troppo) e terribilmente, comicamente maldestro. A spingere Frost verso il nuovo amico, anche a costo di bastonarlo un poì, ì lìaffascinante Adelina, vedova di Lord Fortnight e unica erede di una mappa per la mitica regione dello Shangri-La, nelle cui vene scorre veemente la voglia di avventura.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


La piazza della mia citt? - Bologna e Lo Stato Sociale

Suonare a casa
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Paolo Santamaria. Con Enrico Brizzi, Luca Carboni, Matilda De Angelis, Gianluca Farinelli, Michele Mellara, Gianni Morandi.
Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 88 minuti circa.

Bologna, 12 giugno 2018: dopo diverse difficoltì si tiene in Piazza Maggiore il concerto di Lo Stato Sociale, la formazione cittadina che a febbraio ha ricevuto un'attenzione mediatica enorme dopo l'esibizione al Festival di Sanremo con "Una vita in vacanza". A due anni da quel live gratuito, a cui la sopraintendenza all'archeologia, belle arti e paesaggio aveva inizialmente opposto il veto sull'opportunitì culturale dell'evento, la band si ritrova per le vie e i locali della cittì a ragionare su quell'esperienza e sul valore simbolico di quella piazza.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Miss Marx

La storia della figlia piì piccola di Karl Marx
* * * - - (mymonetro: 3,02)

Regia di Susanna Nicchiarelli. Con Romola Garai, Patrick Kennedy (II), John Gordon Sinclair, Felicity Montagu, Karina Fernandez, Emma Cunniffe, Oliver Chris, David Kirk Traylor, Katie McGovern, Marco Quaglia, George Arrendell.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 107 minuti circa.

Eleanor detta Tussy ì "la piì coraggiosa" delle tre figlie del filosofo e teorico politico tedesco Karl Marx. ì lei che ne porta avanti l'ereditì, anche perchì una sorella, Jenny, ì morta poco prima del padre, e l'altra, Laura, si ì trasferita in Francia. Ma sono soprattutto l'intelligenza e l'indole combattiva di Eleanor a fare di lei la persona piì adatta a tenere viva la fiamma del pensiero paterno. Dunque ì lei a battersi per i diritti dei lavoratori, le pari opportunitì nell'ambito dell'istruzione e il suffragio universale, nonchì contro il lavoro minorile. Ma nella vita privata Eleanor non ì così lucida e determinata: il suo compagno di vita, Edward, ì infatti uno spendaccione fedifrago di cui lei non sa liberarsi.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Jack in the Box

Un clown formato bambola si scoprirì presto avere vita propria...

Regia di Lawrence Fowler. Con Ethan Taylor, Philip Ridout, Lucy-Jane Quinlan, Robert Nairne, Darrie Gardner.
Genere Horror - Gran Bretagna, 2019. Durata 87 minuti circa.

Il giovane americano Casey prende servizio nel museo della cittadina inglese di Hawthorne. Nellìoccasione, simpatizza con la giovane collega Lisa, che gli spiega che si tratta di un museo piccolo e con pochi visitatori: la vita lì sarì tranquilla. O almeno dovrebbe esserlo, se non fosse che tra gli oggetti in deposito prossimi allìesposizione cìì una vecchia scatola che, come Casey scopre aprendola, contiene un classico pupazzo: un Jack in the box, appunto. Casey ì incuriosito dalla storia di quel genere di scatole, che lìesperto David gli racconta: lìorigine risale a secoli prima in Francia e secondo la tradizione le scatole erano fatte per contenere entitì malvagie. Di fatto, le cose stanno proprio così, come Casey si accorge ben presto mentre la gente al museo comincia a morire.

| Scheda | Critica | Trailer | Locandina


Tenet

Il nuovo film di Nolan
* * * - - (mymonetro: 3,06)

Regia di Christopher Nolan. Con John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson, Clìmence Poìsy, Michael Caine, Kenneth Branagh, Fiona Dourif, Andrew Howard, Wes Chatham, Himesh Patel, Martin Donovan, Anthony Molinari, Jack Cutmore-Scott, Yuri Kolokolnikov, Sean Avery, Mark Krenik, Laurie Shepherd, Denzil Smith.
Genere Drammatico - USA, 2020. Durata 150 minuti circa.

Un operativo americano senza nome, che lavora con la CIA, partecipa a un'azione in Ucraina, durante un attentato terroristico in un teatro dell'opera. Scoprirì che questa operazione era anche un test per mettere alla prova non solo la sua fedeltì all'Agenzia, ma pure la sua propensione a rischiare la vita per salvare persone innocenti. Viene così introdotto in un programma misterioso e compartimentalizzato, dove i partecipanti sanno solo quello che devono sapere. Lo addestrano quindi ad affrontare agenti che si muovono nel tempo e hanno pallottole che sparano a ritroso - ossia rientrano nella pistola - senza perì spiegargli quale sia il loro obiettivo, ma solo che dall'esito delle sue operazioni dipende la sopravvivenza del mondo intero.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


After 2

Il secondo capitolo della saga
* * * - - (mymonetro: 3,00)

Regia di Roger Kumble. Con Josephine Langford, Hero Fiennes-Tiffin, Dylan Sprouse, Selma Blair, Charlie Weber, Candice King, Louise Lombard, Samuel Larsen, Inanna Sarkis, Dylan Arnold, Pia Mia, Rob Estes, Shane Paul McGhie, Karimah Westbrook, Stefan Rollins, Benjamin Weaver.
Genere Drammatico - USA, 2020. Durata 105 minuti circa.

Tessa ha ottenuto uno stage presso unìimportante casa editrice dove attira subito lìattenzione dellìeditore sul versante professionale e del suo giovane assistente in altra misura. Intanto Hardin cerca al contempo di dimenticarla e di ritrovarla riuscendo nella seconda impresa e dando così il via di nuovo a un rapporto un poì piì maturo ma sempre complesso.

| Recensione | Critica | Trailer


Onward - Oltre la magia

Alla ricerca di un po' di magia
* * * - - (mymonetro: 3,24)

Regia di Dan Scanlon. Con Sabrina Ferilli, Fabio Volo, Raul Cremona, David Parenzo, Chris Pratt, Tom Holland, Julia Louis-Dreyfus, Octavia Spencer.
Genere Animazione - USA, 2020. Durata 102 minuti circa.

In un universo fantasy che il progresso tecnologico ha reso uguale al nostro, l'elfo Ian ì un adolescente come tanti, impacciato e poco sicuro di sì. Mamma Laurel e il vulcanico fratellone Barley non possono riempire del tutto il vuoto lasciato da un padre scomparso prima che Ian nascesse, ma per il suo sedicesimo compleanno il ragazzo riceve in dono un artefatto magico che puì farlo tornare in vita per 24 ore. L'incantesimo riesce solo "a metì", limitandosi a far apparire le gambe dell'elfo genitore e proiettando i due fratelli verso un'avventura contro il tempo per rivedere finalmente il volto del padre.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


The New Mutants

Uno spin-off degli X-Men
* * - - - (mymonetro: 2,42)

Regia di Josh Boone. Con Blu Hunt, Henry Zaga, Maisie Williams, Anya Taylor-Joy, Charlie Heaton, Alice Braga, Happy Anderson.
Genere Azione - USA, 2020. Durata 98 minuti circa.

Dani Moonstar ì la sola sopravvissuta a una misteriosa catastrofe, in cui ha perso la vita anche suo padre. Quando si risveglia scopre di essere rinchiusa in un Istituto per giovani e problematici mutanti, che hanno bisogno di aiuto per imparare a controllare i propri poteri. Gli altri pazienti sono Illyana che parla con un draghetto di pezza, Berto, che non ama raccontare del proprio potere, Rahne, che ì stata maltrattata da un reverendo dopo avergli rivelato il suo potere, e Sam che ì vistosamente infortunato dall'uso delle proprie abilitì. L'arrivo di Dani scatena disturbi psichici sempre piì potenti e gli incubi sembrano diventare realtì, inoltre l'Istituto diretto dalla dottoressa Reyes potrebbe non essere benevolo come vorrebbe sembrare.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Non odiare

Sensi di colpa
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,75)

Regia di Mauro Mancini. Con Alessandro Gassmann, Sara Serraiocco, Luka, Lorenzo Buonora, Cosimo Fusco, Antonio Scarpa, Lorenzo Acquaviva.
Genere Drammatico - Italia, Polonia, 2020. Durata 96 minuti circa.

Simone Segre ì un chirurgo con una ferita aperta. Impossibile per lui ricucire. Da qualche parte nel suo background cìì un dolore che non passa e un padre ingombrante, sopravvissuto alla Shoah. Lìomissione di soccorso alla vittima di un pirata della strada con la svastica tatuata sul petto, travolge la sua vita e lo conduce fino a Marica, una giovane donna, figlia della vittima. Per mettere a tacere il senso di colpa assume Marica come collaboratrice domestica e si scontra con suo fratello, giovane camerata che non vuole saperne di ebrei ed emigrati. Ma la vita fa giri imperscrutabili e li sposta dal loro centro.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Le sorelle Macaluso

Dall'infanzia alla vecchiaia
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,88)

Regia di Emma Dante. Con Alissa Maria Orlando, Laura Giordani, Rosalba Bologna, Susanna Piraino, Serena Barone, Maria Rosaria Alati, Anita Pomario, Donatella Finocchiaro, Ileana Rigano, Eleonora De Luca, Simona Malato, Viola Pusateri.
Genere Commedia - Italia, 2020. Durata 94 minuti circa.

C'ì una terrazza a Palermo dove riparano le colombe e vivono le sorelle Macaluso. Maria danza, Pinuccia ama, Lia legge, Katia dispone, Antonella osserva. Le osserva azzuffarsi, truccarsi, inventarsi le giornate e rimandare la miseria. Antonella ì la piì piccina e intorno a lei ruota il mondo delle sorelle maggiori. Un giorno d'estate la portano 'a Charleston', un mare privato dove si bagnano incoscienti che la vita qualche volta bara. ì un attimo e Antonella diventa il loro errore fatale, il loro segreto, il loro rimorso.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Dreambuilders - La fabbrica dei sogni

Film d'animazione danese
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Kim Hagen Jensen, Tonni Zinck. Con Robyn Dempsey, Emma Jenkins, Luke Griffin, Paul Tylak.
Genere Animazione - Danimarca, 2020. Durata 81 minuti circa.

Mina vive felicemente con il papì e il suo adorato criceto, Viggo Mortensen, quando la nuova compagna del padre, Helen, si trasferisce in casa loro insieme alla figlia. Jenny ì coetanea di Mina ma, ai suoi occhi, non potrebbe essere piì diversa: dispettosa, fissata con gli abiti di moda e con i social network, e soprattutto determinata a sbarazzarsi di Viggo. Mina ì disperata e non puì nemmeno contare sulla complicitì del padre, che la invita a indossare il ìcappello della felicitìì e ad essere tollerante. Una notte, perì, scopre un buco nella parete del suo sogno e, dietro quella frattura accidentale, un mondo di costruttori di sogni, che lavora alacremente per riempire lìimmaginario notturno di ogni essere umano. ì così che le viene in mente lìidea pericolosa per cui, se non puì cambiare Jenny da sveglia, puì perì farlo mentre dorme, intervenendo direttamente sui suoi sogni.

| Recensione | Critica | Trailer


The Vigil

Debutto da regista dello sceneggiatore Keith Thomas
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Keith Thomas. Con Dave Davis, Menashe Lustig, Malky Goldman, Lynn Cohen, Fred Melamed, Nati Rabinowitz.
Genere Horror - USA, 2019. Durata 89 minuti circa.

Yakov ha bisogno di soldi, un colloquio di lavoro gli ì appena andato male, perciì accetta l'offerta del rabbino Shulem, esponente della comunitì ebraica da cui si ì staccato non senza problemi. Shulem gli garantisce 400 dollari per svolgere la funzione di shomer per un uomo, Ruben Litvak, appena deceduto. Lo shomer ì colui che veglia il morto per la notte confortando la sua anima con le preghiere. Lo shomer che aveva iniziato la nottata se n'ì andato di corsa per la paura, ma Yakov non ì preoccupato: ha giì svolto altre volte quel compito.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Volevo nascondermi

Una fiaba fatta di durezze: la vita del pittore Antonio Ligabue
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,71)

Regia di Giorgio Diritti. Con Elio Germano, Oliver Ewy, Leonardo Carrozzo, Pietro Traldi, Orietta Notari, Andrea Gherpelli, Denis Campitelli, Filippo Marchi, Maurizio Pagliari, Francesca Manfredini, Paola Lavini, Gianni Fantoni.
Genere Biografico - Italia, 2020. Durata 120 minuti circa.

Antonio ì figlio di emigranti. Dopo la morte della madre viene affidato ad una coppia svizzero-tedesca ma i suoi problemi psicofisici lo porteranno all'espulsione. Viene mandato a Gualtieri in Emilia, luogo di cui ì originario l'uomo che ì ufficialmente suo padre. Qui vive per anni in estrema povertì sulle rive del Po fino a quando lo scultore Renato Marino Mazzacurati lo indirizza allo sviluppo delle sue naturali doti di pittore.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Gauguin

Gauguin a Tahiti

Regia di Edouard Deluc. Con Vincent Cassel, Tuheì Adams, Malik Zidi, Pua-Taì Hikutini, Pernille Bergendorff, Marc Barbì, Paul Jeanson, Cìdric Eeckhout, Samuel Jouy, Scali Delpeyrat.
Genere Drammatico - Francia, 2017. Durata 102 minuti circa.

Parigi, 1891. Alla vigilia del suo viaggio per Tahiti, Paul Gauguin ha vissuto tante vite, ha fatto tanti viaggi, ha una moglie danese e cinque figli che non puì mantenere. La famiglia decide di restare in Europa, lui di andare via, solo e con la benedizione di Mallarmì. In Polinesia, Gauguin arriva sofferente, maledetto, senza un soldo. ì lìispirazione primitiva che spera di ritrovare lontano dalla Francia, ìdove non ì rimasto piì niente da dipingereì. Sopravvissuto a un infarto, trova un amico nel dottor Vallin e una sposa autoctona in Tehura. Piì giovane lui, Tehura diventa la sua musa e la sua ossessione. Incompreso dai suoi contemporanei, vivrì modestamente tra i tahitiani prima di gettare la spugna e ripiegare in Francia.

| Scheda | Critica | Trailer | Locandina


Notturno

Dopo Lampedusa Rosi arriva in Medioriente
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,93)

Regia di Gianfranco Rosi.
Genere Documentario - Italia, 2020. Durata 100 minuti circa.

Resoconto per immagini di tre anni di ricerca trascorsi lungo le zone di confine tra Siria, Libano, Iraq e Kurdistan. In nome di un'idea di Medio Oriente privo di linee separatrici ma scavato dalle ferite di guerra e occupazione, varie storie di umanitì si intrecciano: un cacciatore in barca tra i canneti e una squadra di guerrigliere in pattuglia, un ragazzo che lavora a giornata per aiutare la famiglia e dei soldati a un posto di blocco. Uno spettacolo teatrale messo in scena dai pazienti di un ospedale psichiatrico e una maestra elementare che fa terapia di classe. Madri che hanno perso figli e figlie prigioniere che comunicano con le madri. Tra luce e oscuritì, un mondo che resiste e reclama il suo quotidiano.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Break the Silence: The Movie

L'ultimo film delle superstar mondiali BTS


Genere Musicale - USA, 2020. Durata 90 minuti circa.

Il quarto film dei BTS dopo l'uscita record del 2019 di BRING THE SOUL: THE MOVIE, che ha raggiunto un box office di 24,3 milioni di dollari con 2,55 milioni di biglietti venduti in 112 paesi del mondo. Ora, anche il BTS WORLD TOUR 'LOVE YOURSELF: SPEAK YOURSELF' ì finito. Il tour mondiale negli stadi ha visto i BTS come primo gruppo coreano a esibirsi allo stadio di Wembley. Il tour ha toccato Los Angeles, Chicago, New York, San Paolo, Londra, Parigi, Osaka, Shizuoka, Riyadh e Seoul. Con un accesso senza precedenti, BREAK THE SILENCE: THE MOVIE ha seguito i BTS per tutto il corso del tour, raccontando da dietro le quinte ogni membro della band. Oltre al palco, scopriremo così un altro lato dei BTS, coi sette componenti della band che condivideranno storie personali mai raccontate prima.

| Scheda | Critica | Trailer | Locandina


Chiamate un dottore!

Commedia natalizia francese
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,75)

Regia di Tristan Sìguìla. Con Michel Blanc, Hakim Jemili, Solìne Rigot, Franck Gastambide, Fadily Camara, Jacques Boudet, Ophìlia Kolb, Maxence Tual, Nicolas Vaude, Marie-Christine Adam, Chantal Lauby.
Genere Commedia - Francia, 2019. Durata 90 minuti circa.

Serge Manou Mani ì un medico di base che, proprio a Natale, si ritrova a fare il turno notturno di guardia medica, anche perchì non ha piì una famiglia con cui trascorrere le feste: suo figlio David ì morto qualche anno prima, e lui sopravvive lavorando senza convinzione, bevendo forte, addormentandosi mentre visita i pazienti, e almeno in una occasione addirittura vomitando loro addosso. Malek ì un fattorino freelance in cui il dottor Manou Mani si imbatte per caso, e che per una serie di rocambolesche (dis)avventure si ritrova a fargli da improvvisato alter ego. Dapprima il dottore lo descrive ai pazienti come uno suo tirocinante, poi addirittura lo manda a fare le visite al suo posto, pilotandolo da remoto grazie ad un auricolare. Poi c'ì Rose, la fidanzata del figlio morto di Serge, anche lei incapace di incorporare quel lutto terribile - avvenuto proprio il giorno di Natale - nella propria vita quotidiana.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Alps

L'elaborazione del lutto attraverso gli occhi di una donna camaleonte
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,92)
Consigliato: Sì
Regia di Yorgos Lanthimos. Con Angeliki Papoulia, Ariane Labed, Aris Servetalis, Johnny Vekris, Efthymis Filippou, Labros Filippou, Yorgos Zois.
Genere Drammatico - Grecia, 2011. Durata 93 minuti circa.

Ad Atene, una squadra formata da un paramedico, un'infermiera, una ginnasta e il suo allenatore sostituisce sotto compenso persone appena defunte per aiutare amici e parenti a lenire il dolore dell'elaborazione del lutto. Si fanno chiamare Alpeis (Alpi), perchì, come quelle montagne, possono rappresentare qualunque altro monte nel mondo ma non possono essere scambiate per altri. Ognuno di loro porta il nome di una delle vette della catena montuosa. Fra questi, Monte Rosa ì la donna che si occupa di assistere in ospedale una giovane giocatrice di tennis che ha appena avuto un incidente ed ì vicina alla morte. Senza rivelarlo agli altri membri del gruppo, la donna comincia a sostituirsi alla ragazza e ne assume a poco a poco l'identitì.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Spaccapietre

Salvatore Esposito padre in difficoltì
* * * - - (mymonetro: 3,04)

Regia di Gianluca De Serio, Massimiliano De Serio. Con Salvatore Esposito, Samuele Carrino, Licia Lanera, Antonella Carone, Giuseppe Lo Console, Vito Signorile.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 104 minuti circa.

In una Puglia contemporanea ma che sembra cristallizzata nel passato, Giuseppe e Angela sono una coppia sposata che cresce il piccolo Antì. Con Giuseppe impossibilitato a riprendere il lavoro nella cava dopo un incidente all'occhio, ì Angela a dover cercare impiego nei campi come bracciante stagionale, in condizioni proibitive che finiscono per costarle la vita. Padre e figlio rimangono soli, con il piccolo Antì che non si rassegna alla perdita della madre e Giuseppe che deve trovare nuove sfumature al suo senso di paternitì. Il tutto trasferendosi da un posto all'altro, intrappolati all'interno dello stesso sistema di lavoro illegale e inumano che ha portato via Angela.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Balto e Togo - La leggenda

Amicizia, fedeltì, dedizione e tenacia
* * - - - (mymonetro: 2,00)

Regia di Brian Presley. Con Brian Presley, Treat Williams, Brad Leland, Henry Thomas, Bruce Davison, Will Wallace, Brea Bee, James Russo, Eva Abshire, Adam Ambruso.
Genere Avventura - USA, 2019. Durata 87 minuti circa.

Leonhard Seppala arrivì in Alaska dalla Norvegia, come tanti, per cercare lìoro. Non lo trovì mai ma trovì lìamore di una donna Inuit e divenne uno del suo popolo, in contatto con lo spirito piì profondo di quel luogo impervio. Alla prematura morte della moglie restì solo con la figlia Sigrid e, quando nel 1925, la piccola rischiì di morire per difterite, insieme a tanti altri bambini della cittadina di Nome, Sepp prese con sì il vecchio cane da slitta Togo e percorse il tratto piì lungo della famosa staffetta di musher che recuperì il siero e salvì Nome dallo spettro di una terribile epidemia.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Non conosci Papicha

Il sogno di Nedjma in un'Algeria in fermento
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,55)

Regia di Mounia Meddour Gens. Con Lyna Khoudri, Shirine Boutella, Amira Hilda Douaouda, Yasin Houicha, Zahra Doumandji, Marwan Zeghbib, Aida Ghechoud, Meriem Medjkrane, Amine Mentseur.
Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 105 minuti circa.

Algeria, anni Novanta. Nedjma, 18 anni, studentessa ospite della Cittadella universitaria di Algeri, sogna di diventare stilista. Al calar della notte, scivola al di lì della recinzione per raggiungere il night e vendere le sue creazioni alle 'papicha', giovani ragazze algerine. Quando la situazione politica e sociale del Paese inizia a deteriorarsi, Nedjma tira dritto per la sua strada e decide di organizzare una sfilata di moda.

| Recensione | Critica | Trailer


Crescendo - #makemusicnotwar

Musica contro la guerra
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,76)
Consigliato: Sì
Regia di Dror Zahavi. Con Gotz Otto, Daniel Donskoy, Peter Simonischek, Bibiana Beglau, Mehdi Meskar, Sabrina Amali, Hitham Omari, Eyan Pinkovitch, Maya Gorkin.
Genere Musicale - Germania, 2019. Durata 102 minuti circa.

Eduard Sporck, direttore d'orchestra di importanza mondiale riceve ed accetta la proposta di costituire un'orchestra formata da giovani musicisti israeliani e palestinesi con l'obiettivo di realizzare un concerto. L'impresa, giì difficile sulla carta, si dimostra ancor piì complessa nella realtì perchì il confronto ì da subito molto duro. In particolare i due piì talentuosi musicisti, la palestinese Layla e l'israeliano Ron non si risparmiano attacchi. Sporck decide di trasferire tutto l'ensemble in Alto Adige, un luogo che ha segnato la sua vicenda personale, e lì tentare di proseguire le prove.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Magari resto

Una commedia sul ritrovare se stessi
* * - - - (mymonetro: 2,00)

Regia di Mario Parruccini. Con Caterina Misasi, Enrico Lo Verso, Rosaria De Cicco, Veronica Maya, Emiliano De Martino, Pietro De Silva, Valentina Corti (II), Noemi Cognigni, Felice Avella, Lucio Bastolla, Chiara Alberti, Sebastiano Gavasso.
Genere Commedia - Italia, 2020. Durata 96 minuti circa.

Francesca sta per sposarsi con Lorenzo, ma non ì affatto convinta della sua decisione. Qualcosa disturba profondamente quelli che dovrebbero essere i gioiosi preparativi per il giorno piì bello della sua vita. Sua madre Rosa e sua zia Veronica invece non vedono l'ora che quel giorno arrivi e si danno un gran daffare per renderlo memorabile. Manca solo Luisa, la bella sorella di Rosa e Veronica, venuta a mancare molto tempo prima. Da pochi anni sono morti anche il padre di Francesca, lupo di mare innamorato della pesca e delle onde, e il suo migliore amico, a sua volta padre di Roberto, un ragazzo che il ristoratore Davide, amico dei due uomini scomparsi, vuole indirizzare verso il lavoro paterno.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Dogtooth

Una prova di grande cinema
* * * - - (mymonetro: 3,37)

Regia di Yorgos Lanthimos. Con Angeliki Papoulia, Mary Tsoni, Hristos Passalis, Anna Kalaitzidou, Alexander Voulgaris, Christos Stergioglou, Michele Valley.
Genere Drammatico - Grecia, 2009. Durata 94 minuti circa.

Da qualche parte sotto l'Acropoli e dietro il muro alto di una villa, vive una famiglia 'autarchica'. Il padre, in comunione con una moglie sottomessa, ha deciso di crescere i propri figli al riparo dal mondo. Soltanto lui ha il diritto di superare i confini del giardino e il dovere di mantenere la famiglia. Tutte le menzogne passano per lui, anche la collera, fino lo scacco. Figlie e figlio restano a casa a imparare una vita che non ha nessuna corrispondenza col reale. A covare il nido una madre che li alleva nel culto della performance, evocando, per trattenerli dentro, una minaccia esterna. L'educazione passa per l'apprendimento di parole che hanno perso il loro referente, quella sessuale per un'impiegata della fabbrica dove il padre ì dirigente. Assunta per soddisfare i piaceri del figlio maschio, Christina ì l'enigmatico ospite che porterì scompiglio nella 'tradizione'.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Assandira

Sensi di colpa
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,52)

Regia di Salvatore Mereu. Con Gavino Ledda, Anna Kìnig, Marco Zucca, Corrado Giannetti, Samuele Mei.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 128 minuti circa.

Zuppo d'acqua fin dentro alle ossa, Costantino si avvita sul pagliaio come un vecchio legno restituito alla terra dal mare in burrasca. La pioggia torrenziale ha appena finito di spegnere il fuoco che si ì mangiato in una notte sola l'agriturismo in mezzo al bosco, Assandira. Ma la pioggia non ha spento il dolore, il rimorso bruciante per il figlio che ì morto in mezzo alle fiamme e che non ì riuscito a salvare. All'alba, i primi ad arrivare sono i carabinieri e il giovane magistrato: Costantino prova a raccontare loro cosa ì successo in quell'ultima notte, a spiegare come tutto ì cominciato...

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


La candidata ideale

...
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,71)
Consigliato: Sì
Regia di Haifaa Al-Mansour. Con Mila Al Zahrani, Dae Al Hilali, Khalid Abdulraheem, Shafi Alharthy, Nora Al Awadh, Tareq Al Khaldi, Khadeeja Mua'th, Rakan Abdulhaman, Nojoud Ahmed.
Genere Commedia drammatica - Arabia Saudita, 2019. Durata 101 minuti circa.

Maryam ì una dottoressa consapevole della responsabilitì del proprio ruolo che esercita in un piccolo ospedale in Arabia Saudita. Nonostante la sua professionalitì deve lottare quotidianamente contro il pregiudizio diffuso nella societì nei confronti delle donne. In famiglia, anche se ha un padre musicista di ampie vedute, sono inizialmente le sorelle a frenarne le prospettive per il futuro perchì giì hanno dovuto subire il precedente dileggio nei confronti della madre, cantante ora defunta. Quando, in seguito a una serie di contingenze, Maryam si ritrova a firmare i documenti per la candidatura alle elezioni per il Consiglio Comunale, la situazione si fa ancor piì complicata.

| Recensione | Critica | Trailer


Cosa resta della rivoluzione

La storia di Angela e della sua rivouluzione
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,95)
Consigliato: Sì
Regia di Judith Davis. Con Judith Davis, Malik Zidi, Claire Dumas, Simon Bakhouche, Mìlanie Bestel, Nadir Legrand, Mireille Perrier, Yasin Houicha, Pat Belland, Samira Sedira, Slim El Hedli, Emilie Caen, Jean-Claude Leguay, Maxence Tual, Samir Guesmi.
Genere Commedia - Francia, 2018. Durata 88 minuti circa.

Angela ì una giovane urbanista convinta, con piì di una ragione, di essere nata quando gli ideali maturati nel '68 erano ormai entrati nella stagione del riflusso. In lei perì si sono radicati e vorrebbe lavorare per quel 'mondo migliore' a cui aspiravano i suoi genitori che invece hanno finito con il separarsi. Sua madre, Diane, l'ha lasciata quando era ancora piccola per ritirarsi a vivere in campagna e questo abbandono l'ha marcata profondamente.

| Recensione | Critica | Trailer


La vita nascosta - Hidden Life

Malick ritrova la narrazione e fa vibrare un'opera spirituale con la serena evidenza del suo talento
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,86)

Regia di Terrence Malick. Con August Diehl, Valerie Pachner, Matthias Schoenaerts, Michael Nyqvist, Bruno Ganz, Jìrgen Prochnow, Alexander Fehling, Max Mauff, Martin Wuttke, Johannes Krisch, Franz Rogowski, Tobias Moretti, Karl Markovics, Joel Basman.
Genere Biografico - USA, Germania, 2019. Durata 173 minuti circa.

Il film Radegund racconta la storia vera di Franz Jìgerstìtter, un contadino austriaco che visse nel borgo di Sankt Radegund: fervente cattolico, nel 1938 all'arrivo dei nazisti fu l'unico del suo paese a votare contro la Anschluss, l'annessione alla Germania di Hitler. Scoppiata la Seconda Guerra Mondiale, nel 1943 si rifiutì di arruolarsi nell'armata dell'Asse e per questo fu giustiziato. Secondo le anticipazioni, il film si concentra in particolare sulla dolorosa scelta che Franz Jìgerstìtter deve compiere fra l'amore di sua moglie e il martirio.

| Recensione | Critica | Trailer


Il colore del dolore

L'esordio alla regia di Francesco Benigno

Regia di Francesco Benigno. Con Francesco Benigno, Valentina Magazzì, Vincenzo Crivello.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 90 minuti circa.

Il film racconta le vicende di un bambino che diviene uomo sullo sfondo di una cittì come Palermo dipinta a tinte forti, ma sempre straordinariamente suggestiva. Un riscatto personale, quello del protagonista, che avviene nonostante le innumerevoli avversitì che la vita gli presenta.

| Scheda | Critica | Trailer | Locandina