Navigare Facile

Il Portale del Cinema, novità e Film in sala

Il grande Portale dedicato al Mondo del Grande Schermo


Inserisci il nome della città (es: Roma)

Benvenuto su CinemaOnline.it, il sito che ti tiene informato sui Cinema e sui Film in uscita.

Nel sito troverai le ultime notizie sui film in programmazione; inoltre, grazie al nostro motore di ricerca dei Cinema, potrai conoscere la programmazione dei film nella tua città nel Cinema che ti interessa.

Nella sezione Classifica, è disponibile la graduatoria dei film più visti e quindi con i maggiori incassi della settimana.

Nella sezione Film in Uscita, troverai date e informazioni delle prossime uscite dal mondo cinematografico.

Film in Sala questa settimana al Cinema

Parasite

Bong ritorna alla sua forma migliore grazie ad un'eccellente lettura del nostro tempo
* * * * - (mymonetro: 4,02)

Regia di Bong Joon-ho. Con Song Kang-ho, Lee Sun-kyun, Yeo-jeong Jo, Choi Woo-Sik, Park So-dam, Hyae Jin Chang.
Genere Drammatico - Corea del sud, 2019. Durata 132 minuti circa.

Ki-woo vive in un modesto appartamento sotto il livello della strada. La presenza dei genitori, Ki-taek e Chung-sook, e della sorella Ki-jung rende le condizioni abitative difficoltose, ma l'affetto familiare li unisce nonostante tutto. Insieme si prodigano in lavoretti umili per sbarcare il lunario, senza una vera e propria strategia ma sempre con orgoglio e una punta di furbizia. La svolta arriva con un amico di Ki-woo, che offre al ragazzo l'opportunitì di sostituirlo come insegnante d'inglese per la figlia di una famiglia ricca: il lavoro ì ben pagato, e la villa del signor Park, dirigente di un'azienda informatica, ì un capolavoro architettonico. Ki-woo ne ì talmente entusiasta che, parlando con la signora Park dei disegni del figlio piì piccolo, intravede un'opportunitì da cogliere al volo, creando un'identitì segreta per la sorella Ki-jung come insegnante di educazione artistica e insinuandosi ancor piì in profonditì nella vita degli ignari sconosciuti.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Jojo Rabbit

Il coraggio di una donna durante il nazismo
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,56)

Regia di Taika Waititi. Con Roman Griffin Davis, Thomasin McKenzie, Taika Waititi, Rebel Wilson, Sam Rockwell, Scarlett Johansson, Archie Yates.
Genere Commedia - Germania, 2019. Durata 108 minuti circa.

Jojo ha dieci anni e un amico immaginario dispotico: Adolf Hitler. Nazista fanatico, col padre 'al fronte' a boicottare il regime e madre a casa 'a fare quello che puì' contro il regime, ì integrato nella gioventì hitleriana. Tra un'esercitazione e un lancio di granata, Jojo scopre che la madre nasconde in casa Elsa, una ragazzina ebrea che ama il disegno, le poesie di Rilke e il fidanzato partigiano. Nemici dichiarati, Elsa e Jojo sono costretti a convivere, lei per restare in vita, lui per proteggere sua madre che ama piì di ogni altra cosa al mondo. Ma il 'condizionamento' del ragazzo svanirì progressivamente con l'amore e un'amicizia piì forte dell'odio razziale.

| Recensione | Critica | Trailer


Gli anni pi? belli

Il ritratto di una generazione
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,90)

Regia di Gabriele Muccino. Con Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria, Francesco Centorame, Andrea Pittorino, Matteo De Buono, Alma Noce, Nicoletta Romanoff, Emma Marrone, Gennaro Apicella, Paola Sotgiu, Francesco Acquaroli, Elisa Visari, Ilan Muccino, Fabrizio Nardi (II), Titti Nuzzolese.
Genere Commedia - Italia, 2020. Durata 129 minuti circa.

Roma, primi anni Ottanta. Giulio, Paolo e Riccardo hanno 16 anni e tutta la vita davanti. Giulio e Paolo sono giì amici, Riccardo lo diventa dopo una turbolenta manifestazione studentesca, guadagnandosi il soprannome di Sopravvissuto. Al loro trio si unisce Gemma, la ragazza di cui Paolo ì perdutamente innamorato. In realtì tutti e quattro dovranno sopravvivere a parecchi eventi, sia personali che storici: fra i secondi ci sono la caduta del muro di Berlino, Mani Pulite, la "discesa in campo" di Berlusconi e il crollo delle Torri Gemelle, per citarne solo qualcuno. E dovranno imparare che ciì che conta veramente sono "le cose che ci fanno stare bene" e che certi amori - così come certe amicizie - "fanno giri immensi e poi ritornano".

| Recensione | Critica | Trailer


Favolacce

L'opera seconda dei fratelli D'Innocenzo
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,96)
Consigliato: Sì
Regia di Fabio D'Innocenzo, Damiano D'Innocenzo. Con Elio Germano, Tommaso Di Cola, Giulietta Rebeggiani, Gabriel Montesi, Justin Korovkin, Barbara Ronchi, Lino Musella, Barbara Chichiarelli, Max Malatesta, Ileana D'Ambra, Cristina Pellegrino, Giulia Melillo, Laura Borgioli, Aldo Ottobrino, Sara Bertelì, Enrico Pittari, Federico Majorana, Giulia Galiani.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 98 minuti circa.

Una calda estate in un quartiere periferico di Roma.Nelle villette a schiera vivono alcune famiglie in cui il senso di disagio costituisce la cifra esistenziale comune anche quando si tenta di mascherarlo. I genitori sono frustrati dall'idea di vivere lì e non altrove, di avere (o non avere) un lavoro insoddisfacente, di non avere in definitiva raggiunto lo status sociale che pensavano di meritare. I figli vivono in questo clima e ne assorbono la negativitì cercando di difendersene come possono e magari anche di reagire.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Letizia Battaglia - Shooting the Mafia

La prima fotoreporter italiana nella Palermo delle stragi
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)
Consigliato: Sì
Regia di Kim Longinotto. Con Letizia Battaglia.
Genere Documentario - Irlanda, 2019. Durata 97 minuti circa.

Vita e carriera di Letizia Battaglia, fotografa palermitana e fotoreporter per il quotidiano L'Ora, raccontata con taglio intimo e privato, a partire dalla sua turbolenta giovinezza. Dal lavoro sulle strade per documentare i morti di mafia, all'impegno in politica con i Verdi e la Rete, Battaglia ì stata una figura fondamentale nella Palermo tra gli anni Settanta e Novanta.

| Recensione | Critica | Trailer


Tornare

Un viaggio-thriller nella psiche di una donna che eccede in citazioni e didascalismo
* * - - - (mymonetro: 2,43)

Regia di Cristina Comencini. Con Giovanna Mezzogiorno, Vincenzo Amato, Beatrice Grannì, Clelia Rossi Marcelli, Marco Valerio Montesano, Alessandro Acampora, Trevor White (I), Astrid Meloni, Tim Ahern, Barbara Ronchi, Lynn Swanson, Carla Carfagna.
Genere Thriller - Italia, 2019. Durata 107 minuti circa.

Dopo una lunghissima assenza, Alice torna dagli Stati Uniti, dove ì diventata una giornalista affermata, alla casa sul mare dove ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza per assistere al funerale del padre, un ufficiale americano in forza alla base Nato di Napoli. Dopo la cerimonia la donna decide di restare in quella dimora così familiare e allo stesso tempo sepolta nella sua memoria: la stessa che il padre aveva perso a poco a poco, conservando solo i ricordi piì lontani. A poco a poco, a contatto con la casa paterna, anche i ricordi di Alice riaffiorano, e hanno la concretezza del presente: la donna comincia infatti a dialogare con una diciottenne che altri non ì che se stessa da ragazza. Sarì l'inizio di un percorso a ritroso che la porterì a fare scoperte sconvolgenti su chi ì stata e perchì ha finito per andare a vivere tanto lontano.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Matthias & Maxime

Dolan non si ferma e conferma la capacitì di raccontare con energia l'amore senza etichette
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,91)

Regia di Xavier Dolan. Con Xavier Dolan, Harris Dickinson, Anne Dorval, Marilyn Castonguay, Catherine Brunet, Pier-Luc Funk, Adib Alkhalidey, Christopher Tyson, Gabriel D'Almeida Freitas.
Genere Drammatico - Canada, 2019. Durata 119 minuti circa.

Maxime sta per abbandonare Montreal per trasferirsi il piì lontano possibile: in Australia, dove conta di mantenersi facendo il cameriere in un bar. Il giovane uomo ì circondato dagli amici di infanzia, un gruppo chiassoso e dissacrante che continua a volersi bene nel modo in cui lo fanno i bambini: giocando, ruzzolando, prendendosi a cazzotti. Intorno a lui non ci sono maschi adulti ma tante figure femminili, fra cui la madre alcolizzata e invelenita che lui conta di affidare a una guardiana in sua assenza dato che fino a quel momento, grazie alla latitanza di suo padre e suo fratello, ì sempre stato il solo ad occuparsene.

| Recensione | Critica | Trailer


Trolls World Tour

Il sequel di Trolls
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,95)

Regia di Walt Dohrn, David P. Smith. Con Francesca Michielin, Stash, Elodie, Sergio Sylvestre, Anna Kendrick, Justin Timberlake, Jamie Dornan, Sam Rockwell, James Corden, Karan Soni, Flula Borg, Kunal Nayyar, Anthony Ramos, Ron Funches.
Genere Animazione - USA, 2020. Durata minuti circa.

Poppy e Branch scoprono di essere solo una delle sei tribì di Troll sparse su sei terre diverse e che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classica, Pop e Rock. Il loro mondo sta quindi per diventare molto piì grande e molto piì rumoroso. Ma, come membro della regalitì hard-rock, la regina Barb, aiutata da suo padre Re Thrash, vuole distruggere tutti gli altri tipi di musica per far sì che il rock regni sovrano. Con in gioco il destino del mondo, Poppy e Branch, insieme ai loro amici Biggie, Chenille, Satin, Cooper e Guy Diamond, partono per visitare tutte le altre terre e unire i Troll in armonia contro Barb, che invece fa di tutto per metterli in ombra.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


I Miserabili

Una denuncia dietro il fumo dell'azione e dei lacrimogeni
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,87)

Regia di Ladj Ly. Con Damien Bonnard, Alexis Manenti, Djibril Zonga, Issa Perica, Al-Hassan Ly, Steve Tientcheu, Jeanne Balibar, Sofia Lesaffre, Alexandre Picot.
Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Montfermeil, periferia di Parigi. L'agente Ruiz, appena trasferitosi in loco, prende servizio nella squadra mobile di polizia, nella pattuglia dei colleghi Chris e Gwada. Gli bastano poche ore per fare esperienza di un quartiere brulicante di tensioni tra le gang locali e tra gang e forze dell'ordine, per il potere di dettare legge sul territorio. Quello stesso giorno, il furto di un cucciolo di leone dalla gabbia di un circo innesca una caccia all'uomo che accende la miccia e mette tutti contro tutti.

| Recensione | Critica | Trailer


Il delitto Mattarella

Un vero e proprio tributo alla memoria di Piersanti Mattarella
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)
Consigliato: Sì
Regia di Aurelio Grimaldi. Con Antonio Alveario, Claudio Castrogiovanni, Nicasio Catanese, David Coco, Vincenzo Crivello, Francesco Di Leva, Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Sergio Friscia, Leo Gullotta, Guia Jelo, Ivan Giambirtone, Francesco Lamantia.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 97 minuti circa.

Il giorno dell'Epifania del 1980 il Presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella viene ucciso da un killer. Ad occuparsi delle prime indagini sarì il sostituto procuratore Pietro Grasso a cui farì seguito il giudice Giovanni Falcone. Le complicitì saranno molteplici e gli esecutori materiali non saranno mai arrestati.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Georgetown

La storia dell'arrampicatore sociale Albrecht Muth
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,74)

Regia di Christoph Waltz. Con Christoph Waltz, Annette Bening, Vanessa Redgrave, Corey Hawkins, Noam Jenkins, Sarah Jurgens, David Reale, Paulino Nunes, Laura de Carteret, Ron Lea.
Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 99 minuti circa.

Ulrich Mott ì un tedesco che ha fatto fortuna negli Stati Uniti, prima sposando Elsa Brecht, celebre giornalista sua connazionale (che ha l'etì per essere sua madre), poi facendosi un nome all'interno della comunitì diplomatica di Washington D.C. Ulrich e Elsa abitano in una bella brownstone nel cuore del quartiere chic Georgetown, con grande disappunto della figlia della donna, Amanda, docente di Diritto costituzionale all'Universitì di Harvard in rotta con il "patrigno" suo coetaneo. Ma al ritorno da una passeggiata notturna, dopo una cena di quelle che hanno fatto di Ulrich il re dei salotti della capitale americana, Elsa viene trovata morta nella villetta coniugale. E Ulrich ì il primo sospettato di omicidio.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Il delitto Mattarella

Un vero e proprio tributo alla memoria di Piersanti Mattarella
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)

Regia di Aurelio Grimaldi. Con Antonio Alveario, Claudio Castrogiovanni, Nicasio Catanese, David Coco, Vincenzo Crivello, Francesco Di Leva, Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Sergio Friscia, Leo Gullotta, Guia Jelo, Ivan Giambirtone, Francesco Lamantia.
Genere Drammatico - Italia, 2020. Durata 97 minuti circa.

Il giorno dell'Epifania del 1980 il Presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella viene ucciso da un killer. Ad occuparsi delle prime indagini sarì il sostituto procuratore Pietro Grasso a cui farì seguito il giudice Giovanni Falcone. Le complicitì saranno molteplici e gli esecutori materiali non saranno mai arrestati.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Gamberetti per tutti

Pronti per i Gay Gamers
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)
Consigliato: Sì
Regia di Maxime Govare, Cìdric Le Gallo. Con Nicolas Gob, Alban Lenoir, Geoffrey Couet, Michael Abiteboul, Romain Lancry, David Baiot, Romain Brau, Roland Menou, Thomas Croisiìre, Fìlix Martinez.
Genere Commedia - Francia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Il campione del nuoto Matthias Le Goff, esasperato da un intervistatore, reagisce con un insulto omofobo. La Federazione lo minaccia di radiazione a meno che non accetti di allenare una squadra di pallanuoto, Les Crevettes Pailletìs, che vorrebbe partecipare al campionato LGBT che si terrì in Croazia. Obtorto collo Matthias accetta.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Tornare

Un viaggio-thriller nella psiche di una donna che eccede in citazioni e didascalismo
* * - - - (mymonetro: 2,43)

Regia di Cristina Comencini. Con Giovanna Mezzogiorno, Vincenzo Amato, Beatrice Grannì, Clelia Rossi Marcelli, Marco Valerio Montesano, Alessandro Acampora, Trevor White (I), Astrid Meloni, Tim Ahern, Barbara Ronchi, Lynn Swanson, Carla Carfagna.
Genere Thriller - Italia, 2019. Durata 107 minuti circa.

Dopo una lunghissima assenza, Alice torna dagli Stati Uniti, dove ì diventata una giornalista affermata, alla casa sul mare dove ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza per assistere al funerale del padre, un ufficiale americano in forza alla base Nato di Napoli. Dopo la cerimonia la donna decide di restare in quella dimora così familiare e allo stesso tempo sepolta nella sua memoria: la stessa che il padre aveva perso a poco a poco, conservando solo i ricordi piì lontani. A poco a poco, a contatto con la casa paterna, anche i ricordi di Alice riaffiorano, e hanno la concretezza del presente: la donna comincia infatti a dialogare con una diciottenne che altri non ì che se stessa da ragazza. Sarì l'inizio di un percorso a ritroso che la porterì a fare scoperte sconvolgenti su chi ì stata e perchì ha finito per andare a vivere tanto lontano.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Un figlio di nome Erasmus

Un manuale d'istruzione semi-serio per uomini afflitti dalla Sindrome di Peter Pan
* * - - - (mymonetro: 2,30)

Regia di Alberto Ferrari. Con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Daniele Liotti, Ricky Memphis, Carol Alt, Filipa Pinto, Giorgio Gobbi, Fernando Rodrigues, Valentina Corti (II), Elena Vanni, Giulia Galiani, Andrea Bonella, Frederico Amaral, Giordana Faggiano, Gabriele Carbotti, Giordano Agrusta.
Genere Commedia - Italia, 2020. Durata 107 minuti circa.

Jacopo lavora per una multinazionale di carattere umanitario; Ascanio fa la guida alpina per manager in cerca di ispirazione; Enrico ì un architetto candidato alla Camera dei deputati e in procinto di sposarsi; e Pietro ì un "manager artistico" il cui principale cliente ì un gruppo che fa cover dei Pooh. Sono amici da quando erano ragazzi, ed ì proprio un ricordo di gioventì a riunirli: una loro ex fiamma, Amalia, conosciuta durante il periodo di studio del quartetto in Portogallo, ì deceduta e un giudice li ha convocati per comunicare loro le ultime volontì della defunta. All'arrivo scopriranno che uno di loro ì il padre del figlio di Amalia: ma chi? Non resta che partire per un viaggio alla scoperta della paternitì, che sarì anche un viaggio di scoperta di se stessi e un rinnovo dell'amicizia decennale.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Tony Driver

La storia di un grande Personaggio raccontata da manuale di cinema americano
* * * - - (mymonetro: 3,25)
Consigliato: Sì
Regia di Ascanio Petrini. Con Pasquale Donatone.
Genere Commedia drammatica - Italia, Messico, 2019. Durata 73 minuti circa.

Pasquale un giorno decide di cambiare nome e farsi chiamare Tony. Perchì sebbene nato a Bari, a 9 anni, a metì degli anni Sessanta, vola oltreoceano con la famiglia e cresce da vero americano. Tassista di professione a Yuma, viene arrestato a causa del suo "secondo lavoro": trasportare migranti illegali negli Stati Uniti attraverso la frontiera messicana. ì così costretto a scegliere: la galera in Arizona o la deportazione in Italia. Rientrato in Puglia, si ritrova a vivere solo in una grotta a Polignano a Mare e guarda l'Italia come un piccolo Paese immobile, senza opportunitì e senza sogni. Ma Tony non ì disposto ad arrendersi...

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Medium

Abbattere la barriera tra vivi e morti

Regia di Laura Cini.
Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 83 minuti circa.

Tarika ha dedicato la vita ad imparare a gestire la sua capacitì innata di comunicare con l'aldilì. Nel suo mondo entra Sirio, un uomo la cui vita ì stata lacerata dalla tragica morte della moglie, e Nadia, una donna vibrante che nasconde un oscuro passato di famiglia. Grazie alle capacitì di Tarika di varcare la soglia tra vita terrena e ultraterrena, Sirio e Nadia superano i loro limiti, ottenendo una seconda possibilitì di affrontare alcuni problemi irrisolti con i loro defunti, che diventa il veicolo per prendere coscienza della loro natura piì profonda e del loro viaggio come esseri umani.

| Scheda | Critica | Locandina


Georgetown

La storia dell'arrampicatore sociale Albrecht Muth
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,74)

Regia di Christoph Waltz. Con Christoph Waltz, Annette Bening, Vanessa Redgrave, Corey Hawkins, Noam Jenkins, Sarah Jurgens, David Reale, Paulino Nunes, Laura de Carteret, Ron Lea.
Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 99 minuti circa.

Ulrich Mott ì un tedesco che ha fatto fortuna negli Stati Uniti, prima sposando Elsa Brecht, celebre giornalista sua connazionale (che ha l'etì per essere sua madre), poi facendosi un nome all'interno della comunitì diplomatica di Washington D.C. Ulrich e Elsa abitano in una bella brownstone nel cuore del quartiere chic Georgetown, con grande disappunto della figlia della donna, Amanda, docente di Diritto costituzionale all'Universitì di Harvard in rotta con il "patrigno" suo coetaneo. Ma al ritorno da una passeggiata notturna, dopo una cena di quelle che hanno fatto di Ulrich il re dei salotti della capitale americana, Elsa viene trovata morta nella villetta coniugale. E Ulrich ì il primo sospettato di omicidio.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


L'uomo invisibile

Storia di un uomo invisibile
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,65)

Regia di Leigh Whannell. Con Elisabeth Moss, Storm Reid, Oliver Jackson-Cohen, Aldis Hodge, Harriet Dyer, Benedict Hardie, Amali Golden, Zara Michales, Michael Dorman, Renee Lim, Nick Kici, Nicholas Hope, Cleave Williams, Cardwell Lynch.
Genere Horror - USA, 2020. Durata 124 minuti circa.

Cecilia si sveglia nella notte e mette in atto la sua fuga dal compagno, il ricco Adrian Griffin, con cui ha una relazione abusiva. L'uomo la insegue persino nella foresta ma la sorella riesce a portare Cecilia in salvo. La donna, traumatizzata, continua a temere che Adrian si rifaccia vivo e l'incubo sembra finire solo quando arriva la notizia della morte di Adrian. La serenitì perì dura pochissimo, perchì inspiegabili fatti avvengono in casa di Cecilia e lei si convince di essere ancora perseguitata da Adrian, divenuto misteriosamente invisibile.

| Recensione | Critica | Trailer


Dopo il matrimonio

Il remake americano di Dopo il matrimonio di Susanne Bier
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,65)

Regia di Bart Freundlich. Con Michelle Williams, Julianne Moore, Billy Crudup, Abby Quinn, Eisa Davis, Alex Esola, Susan Blackwell, Amelia Workman, Will Chase, Azhy Robertson, Doris McCarthy.
Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 110 minuti circa.

Isabel ha dedicato la gran parte della sua vita ai bambini di un orfanotrofio di Calcutta e da sette anni ì diventata come una madre per il piccolo Jai, un ragazzino vulnerabile che si ì profondamente legato a lei. L'offerta di una facoltosa societì americana di finanziare l'orfanotrofio in bancarotta la costringe, perì, a tornare a New York, dove non mette piede da piì di vent'anni. Qui incontra Theresa, la magnate multimilionaria che ha chiesto di incontrarla, ma da subito appare evidente che la donna ì meno interessata all'orfanotrofio che a conoscere meglio Isabel, tanto che la invita al matrimonio della figlia Grace. Da quel giorno, Isabel viene progressivamente a conoscenza di una serie di segreti passati e presenti, destinati a sconvolgere la sua vita e quella di tutti gli altri.

| Recensione | Critica | Trailer


Emma.

Da Jane Austen
* * * - - (mymonetro: 3,06)
Consigliato: Sì
Regia di Autumn de Wilde. Con Anya Taylor-Joy, Bill Nighy, Callum Turner, Mia Goth, Josh O'Connor, Chloe Pirrie, Gemma Whelan, Rupert Graves, Miranda Hart, Johnny Flynn, Tanya Reynolds, Amber Anderson, Jill Buchanan, Kevin Daigneault.
Genere Commedia - USA, 2020. Durata 124 minuti circa.

Inghilterra, inizio '800. La giovane e benestante Emma, orfana di madre e figlia di un brontolone ipocondriaco, passa le giornate a spettegolare e organizzare la vita sentimentale delle persone a lei vicine. Legata a Mr. Knightley, fratello del marito di sua sorella Isabella, Emma cerca prima di arrangiare il matrimonio fra l'amica Harriet e il pastore del villaggio, poi cade in preda alla gelosia dopo l'arrivo della bella Jane, dotata di uno straordinario talento musicale. Tra dichiarazioni d'amore malriposte, inganni e sotterfugi, la vita di Emma procede operosa ma tranquilla, fino a quando l'evidenza dell'amore per Mr. Knightley costringerì entrambi a cedere l'uno all'altra.

| Recensione | Critica | Trailer


Bombshell - La voce dello scandalo

La vicenda di Roger Ailes di Fox News, accusato di molestie sessuali
* * * - - (mymonetro: 3,27)
Consigliato: Sì
Regia di Jay Roach. Con Nicole Kidman, Charlize Theron, Margot Robbie, Kate McKinnon, Allison Janney, John Lithgow, Malcolm McDowell, Alice Eve, Alanna Ubach, Stephen Root, Connie Britton, Brigette Lundy-Paine.
Genere Biografico - USA, 2019. Durata 108 minuti circa.

Nel 2016, durante un dibattito con Donald Trump, Megyn Kelly, anchorwoman di Fox News, rete televisiva espressione della destra conservatrice americana, incalza il futuro Presidente a proposito della sua misoginia, e per questo viene attaccata dagli ascoltatori e dal presidente del network, Roger Ailey. Nello stesso periodo, la presentatrice Gretchen Carlson, sensibile ai temi del femminismo in un ambiente poco incline a valorizzare le donne, viene licenziata da Ailey e poco dopo fa causa all'ex capo per molestie sessuali, dando così inizio alla bufera giudiziaria che travolgerì l'uomo e porterì al suo licenziamento. Sull'onda del caso, anche Megyn Kelly accusa ufficialmente Ailey, mentre la giovane giornalista Kayla Pospisil, che per coronare il sogno di fare carriera a Fox News aveva accettato le offerte di Ailey, trova il coraggio di lasciare il suo posto.

| Recensione | Critica | Trailer


La volta buona

La denuncia di una societì che scommette sulla pelle dei bambini
* * * - - (mymonetro: 3,20)

Regia di Vincenzo Marra. Con Massimo Ghini, Ramiro Garcia, Max Tortora, Francesco Montanari, Gioia Spaziani, Antonio Gerardi, Alessandro Forcinelli, Massimo Wertmìller.
Genere Drammatico - Italia, Uruguay, 2019. Durata 95 minuti circa.

Bartolomeo ì un procuratore calcistico con il vizio del gioco, che gli ì giì costato moglie e figlia. Assediato dai creditori, l'uomo ì sempre in cerca della "volta buona", ovvero l'occasione che gli cambierì la vita e lo renderì finalmente ricco. L'occasione ha il viso serio di un ragazzino uruguaiano, Pablito, che l'ex socio Bruno ha scovato nelle baraccopoli di Montevideo. Pablito ha un talento, ma anche un fisico "alla Maradona" che richiede un investimento importante sulla sua crescita fisica affinchì possa competere in futuro a livelli importanti: e chi sarì disposto ad accollarsi quei costi? Fra l'uomo e il ragazzino si instaura un rapporto di necessitì reciproca, ma anche un legame affettivo che Bartolomeo non aveva messo in conto.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Amm?n

Dall'Irpinia al Cilento

Regia di Ciro Villano. Con Maurizio Mattioli, Davide Marotta, Ciro Villano, Gianni Parisi, Elisabetta Gregoraci, Rosaria De Cicco, Tommaso Bianco, Simone Schettino, Gino Cogliandro, Ivan Boragine.
Genere Commedia - Italia, 2020. Durata 90 minuti circa.

Un parroco di Roccatranquilla, don Vincenzo, impersonato da Maurizio Mattioli, arriva a Montecalvo Irpino a seguito di un incidente automobilistico e comincia a raccontare tutti i peccati dei suoi fedeli. Ne vengono fuori diversi equivoci ed eventi esilaranti.

| Scheda | Critica


L'anno che verr?

Dal cantante Grand Corps Malade un film su una scuola del suo quartiere.
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)
Consigliato: Sì
Regia di Mehdi Idir, Grand Corps Malade. Con Bakary Diombera, Adìle Galloy, Zita Hanrot, Alban Ivanov, Grand Corps Malade, Moussa Mansaly, Antoine Reinartz, Liam Pierron.
Genere Commedia - Francia, 2019. Durata minuti circa.

Saint Denis. Una scuola media in cui dai primi anni si concentrano in classi di sostegno gli allievi che non esprimono opzioni su materie come il latino, lingue straniere o musica. Dal Dipartimento dell'Ardìche arriva la giovane Samia che viene nominata vicepreside e si deve specificamente occupare degli insegnanti e degli assistenti che operano con i ragazzi ritenuti 'difficili'. Il suo non sarì un compito privo di ostacoli ma la sua stessa condizione l'aiuterì a comprendere i loro problemi, il che non significa giustificare i loro comportamenti.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Emilio Vedova - Dalla Parte del naufragio

Un racconto che procede con gli stessi segni del personaggio libero e anarchico che ne ì protagonista
* * * * - (mymonetro: 4,00)

Regia di Tomaso Pessina. Con Toni Servillo.
Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 68 minuti circa.

Un ritratto della figura e del valore artistico del piì importante pittore veneziano del XX secolo nel centenario della nascita. Sono i suoi diari, le sue parole ritrovate negli archivi, i ricordi dei suoi amici e degli artisti che ne hanno misurata la grandezza a guidare per mano lo spettatore in questo viaggio. Ed ì la voce di Toni Servillo a prestare a Emilio Vedova quel suono che oggi ci permette di entrare nel suo emozionante mondo interiore.

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Crash

Un film "disturbante" che non "si" e non "ci" risparmia niente a rischio anche di un (non si sa quanto) involontario avvitamento su se stesso
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,90)

Regia di David Cronenberg. Con James Spader, Holly Hunter, Elias Koteas, Deborah Kara Unger, Rosanna Arquette, Peter MacNeill, Yolande Julian, Cheryl Swarts, Judah Katz, Nicky Guadagni, Ronn Sarosiak, Boyd Banks, Markus Parilo, Alice Poon, John Stoneham Jr..
Genere Drammatico - USA, 1996. Durata 98 minuti circa.

Un incidente automobilistico dalle conseguenze disastrose sviluppa nei sopravvissuti una pulsione sadomasochistica che li porta a cercare di instaurare un connubio sempre piì stretto tra sesso e rischio di morte. L'automobile diviene così escrescenza del corpo umano in cui cercare una soddisfazione "metallica" ai propri desideri.

| Recensione | Critica | Trailer | Colonna sonora | Locandina


Tony Driver

La storia di un grande Personaggio raccontata da manuale di cinema americano
* * * - - (mymonetro: 3,25)

Regia di Ascanio Petrini. Con Pasquale Donatone.
Genere Commedia drammatica - Italia, Messico, 2019. Durata 73 minuti circa.

Pasquale un giorno decide di cambiare nome e farsi chiamare Tony. Perchì sebbene nato a Bari, a 9 anni, a metì degli anni Sessanta, vola oltreoceano con la famiglia e cresce da vero americano. Tassista di professione a Yuma, viene arrestato a causa del suo "secondo lavoro": trasportare migranti illegali negli Stati Uniti attraverso la frontiera messicana. ì così costretto a scegliere: la galera in Arizona o la deportazione in Italia. Rientrato in Puglia, si ritrova a vivere solo in una grotta a Polignano a Mare e guarda l'Italia come un piccolo Paese immobile, senza opportunitì e senza sogni. Ma Tony non ì disposto ad arrendersi...

| Recensione | Critica | Trailer | Locandina


Medium

Abbattere la barriera tra vivi e morti

Regia di Laura Cini.
Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 83 minuti circa.

Tarika ha dedicato la vita ad imparare a gestire la sua capacitì innata di comunicare con l'aldilì. Nel suo mondo entra Sirio, un uomo la cui vita ì stata lacerata dalla tragica morte della moglie, e Nadia, una donna vibrante che nasconde un oscuro passato di famiglia. Grazie alle capacitì di Tarika di varcare la soglia tra vita terrena e ultraterrena, Sirio e Nadia superano i loro limiti, ottenendo una seconda possibilitì di affrontare alcuni problemi irrisolti con i loro defunti, che diventa il veicolo per prendere coscienza della loro natura piì profonda e del loro viaggio come esseri umani.

| Scheda | Critica | Locandina